octype html> -> HoOcchiSoloPerTE-

HoOcchiSoloPerTE-

Le persone hanno paura di rimanere sole, e si innamorano della presenza e di un abbraccio al momento giusto.

“Per sempre felici e contenti, prometteva l’ultima riga delle favole. Invece siete finiti in una gabbia, e le sue sbarre le ha costruite il dolore. Non riuscite più a stare insieme e neppure a staccarvi. Vi trascinate senza meta sotto il peso dell’infelicità e nei vostri pensieri il futuro assomiglia a un deserto dove la nostalgia prevale sul sogno e il rimpianto sulla speranza.”

—   L’ultima riga delle favole, Massimo Gramellini (via tralecostole)

Miliardi di discorsi pronti nel cervello, poi al momento giusto non esce manco una sillaba.

—   

(via senzatenullasono)

Come sempre .

(via ragazzostranoo)

(Fonte: sorrisidisperati, via laragazzaconilcuorestanco)

Mi parlate di qualsiasi cosa? Del vostro primo amore, della vostra prima volta, della persona che amate, dei vostri genitori, di vostri fratelli o di vostre sorelle, della vostra migliore amica e del vostro migliore amico. Parlatemi di qualsiasi cosa, voglio esserci per voi

(Fonte: amamicomesolotusaifare, via ilnostroamoreecomeloceano)

Mi farebbe piacere leggere qualche vostro messaggio. Qualsiasi cosa. Una storia, una frase, un qualcosa che volete urlare a qualcuno. Ma scrivetemi, perchè c’è l’ask box che muore dalla voglia di essere riempita. Come una buca delle lettere, lettere che nessuno spedisce più.

(Fonte: chiaraamoscrivere, via ilnostroamoreecomeloceano)

Mi farebbe piacere ascoltare qualcuno di voi, quindi se avete bisogno di consigli o solo di sfogarvi, io ci sono.

(Fonte: stringilamiamano, via ilnostroamoreecomeloceano)

“Credevo di passeggiare con te e nostri figli su un marciapiede di questo paese, e invece guarda com’è andata, ci vediamo per strada ma ci trattiamo come perfette sconosciute.”

—   (via la-ragazza-solitaria)

Cazzo, ci siam scambiati per sino il respiro a momenti e ora, nemmeno ci salutiamo.

(Fonte: la-ragazza-solitaria)

“Passavamo ore ed ore a parlare, a confrontarci. Il tempo scorreva velocemente.
Ci chiamavano gli inseparabili, ed ora non so più chi sei.”

—   Eresia.  (via la-ragazza-solitaria)
marlbororosse-:

cercandounascorciatoiapernarnia:

amamiancheconqueichiliditroppo:

assenze-mai-colmate:

maledettestelle:

massimo bisotti

xx

Cristo se vero **

vero…

❤

“Avete presente quando abbracciate qualcuno, e quella persona ricambia stringendoti più forte, quasi come se ti volesse incastrare le sue costole alle tue?
Ecco, è per momenti come quelli, che vale la pena vivere.”

—   Ilmareditroppo | Joy Musaj (via ilmareditroppo)

Reblog infinito

(via -vogliadiviveresaltamiaddosso)

(via leggimigliocchiesalvami)